Tendenze tecnologiche 2018-19

Le aziende in questo settore turbolento devono affrontare i rischi e il potenziale dirompente dei loro prodotti e servizi.

A prima vista, l’industria della tecnologia sembra avere un grande anno, i cinque grandi degli Stati Uniti, Alphabet, Amazon, Apple, Facebook e Microsoft hanno fatto registrare cifre di fatturato impressionanti, guadagni sugli utili e valutazioni del mercato azionario.

Le loro controparti cinesi, in particolare Alibaba, Huawei, e Tencent, stanno facendo quasi altrettanto bene, sfruttando la loro leadership di mercato in Cina per costruire in modo aggressivo la quota di mercato a livello internazionale.

Le start-up in entrambi i paesi continuano a trasformarsi in applicazioni di successo attirando quote di utenti significative.

E ‘facile sostenere che le aziende tecnologiche di successo lo abbiano ben meritato dato il crescente potere e l’importanza dei progressi che l’industria sta implementando nell’Internet of Things (IoT), neil cloud, nell’analisi avanzata dei dati e nel l’intelligenza artificiale (AI).

Ma i rischi e il potenziale dirompente della tecnologia potrebbero, per la prima volta nella sua storia, superare la capacità dell’industria nel gestirli.

I leader governativi, i regolatori, i media, i clienti e persino gli investitori ritengono sempre più le aziende tecnologiche responsabili delle conseguenze non intenzionali dei loro prodotti.
Seri sforzi sono in corso per regolare questioni di privacy e antitrust, ad esempio, il regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR), che regola la quantità dei dati privati che ​​possono essere raccolti e sfruttati che l’Unione europea ha messo in vigore nel maggio 2018.

Negli Stati Uniti, potenti investitori istituzionali hanno spinto le aziende ad assumersi una maggiore responsabilità per le conseguenze sociali delle loro attività e prodotti.

Il presidente di BlackRock Larry Fink, nell’edizione di gennaio 2018 della sua lettera annuale agli amministratori delegati, ha suggerito che se le aziende vogliono un continuo supporto di BlackRock, devono prendere in considerazione questioni come la crescita lenta dei salari, i cambiamenti climatici e l’automazione, così come la crescita e la redditività, come parte delle loro strategie.

La società di consulenza per gli investitori Jana sta collaborando con il California State Teachers Retirement System per lanciare un fondo di investimento che premia le società che agiscono in modo responsabile.

La loro campagna congiunta di pubbliche relazioni ha proposto che Apple aiuti a combattere la dipendenza da smartphone tra i bambini, questo potrebbe essere un presagio di cambiamenti più ampi che, con l’annuncio di metà del 2018 del suo imminente strumento Screen Time, Apple sta affrontando in maniera decisa e diretta.

È come se a tutta l’industria fosse stato chiesto di maturare subito e che potrà realizzare il suo pieno potenziale di mercato solo riconoscendo i rischi che i suoi prodotti e servizi presentano al settore e al mondo in cui operano.
Può prosperare solo offrendo soluzioni, sia radicate in tecnologia o meno, per gestire e limitare tali rischi, pur consentendo le connessioni e le opportunità che le persone hanno acquisito dai loro dispositivi.